Fitetrec-Ante Grande protagonista alla 46esima edizione della Mostra del Cavallo di Città di Castello

Alla Mostra del Cavallo di Città di Castello la Fitetrec-Ante sarà impegnata con più di 150 cavalli in gara.

La monta da lavoro è assoluta protagonista della 46a edizione del grande appuntamento altotiberino. Saranno infatti oltre cento i binomi iscritti al Campionato italiano – che al termine della kermesse laureerà i campioni tricolori junior e senior – al Trofeo delle regioni e alla Tappa Assi/Unire.

I molti atleti – provenienti da Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Marche, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria e Veneto – testimoniano con la loro presenza l’ottimo lavoro svolto dalla Federazione e dai tecnici nella diffusione di questa disciplina e confermeranno sul campo sia la crescita del livello tecnico sia il forte impiego di cavalli italiani, argomento sempre sotto i riflettori federali.

Nel fittissimo palinsesto della tre giorni umbra anche il Campionato italiano di monta da lavoro sincronizzata, gara di addestramento in gruppo con base musicale, e il Campionato italiano di Turismo equestre Giovanissimi riservato a bambini e ragazzi dai sei ai 15 anni.

«Siamo lieti – spiega il presidente Fitetrec-Ante Alberto Spinelli – di avere individuato nella Mostra nazionale del cavallo di Città di Castello una manifestazione che si lega alla tradizione e al territorio accogliendo con entusiasmo le attività della Federazione. Nella nostra filosofia c’è da sempre il desiderio di portare i cavalli a contatto con il grande pubblico, per farli conoscere e apprezzare nel contesto più ampio possibile. E questo è ancor più vero quando a fare la parte del leone troviamo la monta da lavoro, che mantiene in vita cultura, storia e razze italiane. Specie in questo momento riteniamo sia fondamentale coinvolgere direttamente un numero sempre maggiore di persone, dimostrando come l’equitazione possa essere alla portata di tutti».

«È solo attraverso la conoscenza – conclude il presidente Spinelli – che passione per i cavalli e cultura ippica possono crescere. Per raggiungere questo obiettivo è necessario mettersi a disposizione delle persone, e dei ragazzi in particolare, nel modo più semplice e accessibile. I giovani rappresentano il futuro della nostra federazione e su di loro continueremo a investire affinché la crescita nello sport rappresenti sempre tanto un divertimento quanto uno strumento educativo grazie alla possibilità di stimolare i ragazzi a un confronto leale e costruttivo sotto il principio inalienabile del rispetto per il cavallo e per l’amico-avversario».

Presso lo stand della segreteria nazionale e gli spazi dei comitati regionali nell’area commerciale dirigenti e tecnici saranno a disposizione del pubblico per illustrare i programmi e gli eventi che si svolgeranno nei prossimi mesi. Fitetrec-Ante, che oggi vede una forte crescita nel numero dei propri tesserati, sta infatti realizzando progetti ad ampio respiro nel settore del turismo rurale e offre un articolato ventaglio agonistico, a testimonianza della validità del percorso intrapreso per rendere l’equitazione sempre più parte del quotidiano.




Sponsor
Sponsor Antonio Carraro

SamueleNet realizzazione sito Mostra del Cavallo